30-01-2017


VALSESIA BASKET: PER GLI EAGLES TRASFERTA SFORTUNATA CONTRO EMPOL

"Nonostante la sconfitta, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi..." Questa la dichiarazione post partita del coach Marco Albanesi

CAMPIONATO SERIE B  GIRONE A                            18^ GIORNATA (3^ RITORNO)

 

USE COMPUTER GROSS EMPOLI: 79

G.S. GESSI VALSESIA BASKET:       74

Parziali: 28-22; 13-19; 21-18; 17-15.

 

USE COMPUTER GROSS EMPOLI : Mariotti 6, Sesoldi 10, Giannini 19, Marusic 4, Terrosi 12, Scali, Ghizzani 2, Mascagni 10, Berni 2, Bei 14.

Coach: Giovanni Bassi    Ass. coach: Francesco Mazzoni -  Carlo Finetti.

Prep.fisico: Diego Alpi

 

GESSI VALSESIA BASKET: Savoldelli 15, Gay 7, Cozzoli 6, Mercante 8, Gatti 10, Molteni 14, Lenti 4,  Caversazio 4, Visentin 6, Bertotti ne .

Coach: Marco Albanesi   Ass.coach: Claudio Carofiglio  -  Francesco Gagliardini

Prep.fisico: Luca Perona     Fisioterapista: Giuseppe Cerutti.

 

ARBITRI: Sigg. :  Borrelli Claudio di Cercola (Na) e Tammaro Nicola di Giffoni Valle Piana (Sa).

 

In settimana i nostri ragazzi avevano lavorato con grande impegno, dedizione e serietà, coach Albanesi e il suo staff avevano studiato attentamente come contrastare l'energia "casalinga" degli empolesi ma, nella 18^ giornata di campionato, gli Eagles hanno ceduto in trasferta contro Use Computer Gross Empoli soltanto negli ultimi minuti del match, dopo aver lottato punto a punto e tenuto un sostanziale equilibrio con la compagine di casa. Assolutamento positive le dichiarazioni post partita di coach Marco Albanesi: "Nonostante la sconfitta, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi. La squadra più giovane del campionato ha giocato a viso aperto e con solidità per 37 minuti sul campo più difficile del girone in clima da play off contro avversari esperti, fisici e dall'agonismo spinto. Nel finale infuocato, abbiamo sbagliato tre possessi offensivi importanti e subìto due triple pesanti, ma siamo rimasti sufficientemente freddi per difendere la differenza canestri. Le buone notizie però sono due: viviamo ancora alla giornata ma, dopo due mesi , finalmente venerdì ci siamo allenati in 10 e ieri sera abbiamo avuto rotazioni più ampie e quintetti più equilibrati. Ora avanti nel recupero fisico e mentale dei convalescenti. "

LA CRONACA: in starting five per Empoli ci sono Giannini, Mascagni, Marusic, Mariotti e Bei, mentre coach Albanesi schiera il quintetto formato da Savoldelli, Cozzoli, Mercante, Caversazio e Lenti. Nel primo periodo botta e risposta continuo fin da subito con i padroni di casa che, caricati dal numeroso pubblico presente sugli spalti, sbagliano pochissimo, soprattutto da tre punti. Giannini infatti ci infila tre bombe nel solo primo quarto, ma Valsesia Basket risponde con il 2/2 di Cozzoli dalla lunga distanza. Ma anche i falli cominciano da subito a mettere in difficoltà gli empolesi, con Marusic a quota tre a fine primo quarto. Il primo parziale è a favore dei padroni di casa 28-22.

Il secondo quarto è speculare al primo: Gay manda a segno 5 punti in rapida successione ( due punti in palleggio, arresto e tiro e un tiro da tre punti il possesso successivo); capitan Gatti e Molteni contribuiscono alla causa con due triple importanti (34-37) e Savoldelli, ancora alle prese con problemi fisici , sigla l'importante pareggio, infilando un dardo da tre a fine secondo periodo quasi sulla sirena: 41-41.   

  

 

Al rientro dagli spogliatoi, il clima è caldissimo ma la partita resta equlibrata. Al 27' fallo tecnico di squadra fischiato ad Empoli e Savoldelli realizza dalla lunetta, riportando ancora la perfetta parità: 54-54. Empoli rimette il naso avanti grazie ad una tripla di Mascagni, Molteni risponde, Giannini trova un gioco da tre punti  (canestro+ tiro aggiuntivo), segna Bei, ma Capitan Gatti sgancia la seconda bomba che permette agli Eagles di rimanere a contatto del match. Il terzo tempino si chiude a favore dei toscani 62-59.

Anche l'ultimo quarto si apre all'insegna dell'equlibrio, soprattutto nei primi minuti di gioco: Molteni segna  da tre, replica Terrosi, Savoldelli ricuce con canestro e libero segnato, Sesoldi va a canestro per i toscani ma Gay pareggia con un tiro da due punti al 33': 67-67. Da qui in poi i padroni di casa sbagliano pochissimo e provano a prendere il largo con Ghizzani e Terrosi (77-67). Lenti in lunetta fa 1/2, va a segno Sesoldi, e poi Gatti si fa ben due viaggi in lunetta: 4/4. A un minuto dalla fine del match, Empoli chiama timeout e al rientro in campo segna Molteni, ma purtroppo, per gli Eagles, iniziano a scorrere i titoli di coda. Suona la sirena, che decreta la vittoria di Empoli su Valsesia Basket con il punteggio finale di 79-74.

"Squadra forte e difficile da affrontare - commenta l'assistant coach Francesco Gagliardini- soprattutto tra le mura amiche; la grande intensità e durezza per 40 minuti la rendono un'avversaria temibilissima. I ragazzi sono stati bravi a rimanere in partita per tre quarti abbondanti e a limitare la differenza canestri. Con l'andata finita a +8 era fondamentale ridurre il gap di svantaggio e ci siamo riusciti negli ultimi istanti del match". 

Nonostante la buona prestazione che ha dato del filo da torcere ai toscani, le aquile valsesiane non sono riuscite per un soffio a compiere l’impresa e a guadagnare il difficilissimo referto rosa, ma si sono battute fino alla fine con orgoglio, determinazione, cuore ed energia: bravi ragazzi!!

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Albanesi sarà domenica 5 febbraio 2107, alle ore 18:00, al Pala Loro Piana di Borgosesia, dove affronteranno il derbyssimo contro Mamy Oleggio, squadra con autostima alle stelle dopo il successo casalingo contro La Sangiorgese. 

Forza ragazzi, vietato sottovalutare gli avversari,vietato abbassare la guardia, ma subito tanta voglia di riscatto, subito tanta voglia di ricominciare a vincere per coltivare il vostro sogno...

Sempre, con forza........

 

#GOOOOEAGLESS!! 

http://www.valsesiabasket.it/ 

 

Marco Pimazzoni            Vice Ufficio Stampa Valsesia Basket

Francesco Gagliardini     Assistant coach Valsesia Basket