20-10-2019


VALSESIA BASKET: PER GLI EAGLES STOP CASALINGO CONTRO COSTA D'ORLANDO!

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 5^ GIORNATA ANDATA

VALSESIA BASKET: PER GLI EAGLES STOP CASALINGO CONTRO COSTA D'ORLANDO!

 

 

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     5^ GIORNATA  ANDATA

 

Dopo la splendida vittoria nel derby del rubinetto contro Omegna, si è spento ieri sera il sorriso degli Eagles, costretti alla resa da una buona squadra, Irritec Costa D’Orlando, molto ben assemblata da coach Condello, con il punteggio finale di 62-67. Ieri sera, tra le mura amiche del  Pala Loro Piana, si respirava un’ aria carica di aspettative, sugli spalti il solito rumoroso e caloroso tifo dei supporters valsesiani e degli irriducibili Dunkers, accorsi in gran numero al palazzetto nonostante l’orario insolito per incitare e sostenere i propri beniamini e lo hanno fatto ininterrottamente per tutta la durata del match, ma che non è bastato per trascinare gli Eagles alla conquista della prima vittoria casalinga.

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:"Intanto faccio i complimenti a Costa D'Orlando perchè, nonostante anche loro avessero giocato una partita intensa nel turno infrasettimanale contro Palermo, si sono presentati più freschi di noi nei momenti in cui contava. Noi sicuramente abbiamo pagato l'aspetto fisico dal punto di vista proprio delle due partite, ma non è una giustificazione perchè, ribadisco, anche Costa D'Orlando ha giocato una partita abbastanza intensa con Palermo. Mi dispiace di non essere riuscito a mettere Faragalli nelle rotazioni per via di questo problema di affaticamento femorale che si porta avanti dal post Omegna e che non gli ha permesso di allenarsi in questi tre giorni e riducendo ancora di più le rotazioni. Al di la di questo, credo che in partita abbiamo un po' perso il contatto con l'uomo già nel secondo quarto, dove avremmo dovuto provare ad incidere con qualche fallo per spezzare il loro ritmo e poi ci siamo fidati troppo dello spazio lasciatoci apposta sulla difesa a zona per prendere i tiri con i piedi per terra. Dall'altro lato abbiamo subìto sicuramente Di Coste che, nel secondo quarto, ha fatto la differenza. Devo dire che noi siamo andati in crescendo dal punto di vista difensivo, siamo riusciti ad aggredire di più la palla, siamo stati più costanti sulle linee di passaggio, abbiamo provato a fargli commettere 2/3 infrazioni di 24'' e poi in attacco abbiamo però avuto la fretta in 3/4 situazioni, di trovare il vantaggio immediato. In realtà, avremmo potuto lavorare più a lungo, in considerazione del fatto che siamo riusciti a raggiungere il bonus abbastanza presto soprattutto nell'ultimo quarto, dove dovevamo pensare di attaccare con più continuità sul ribaltamento dell'1c1 dei falli per andare ai tiri liberi. Il rammarico è che forse abbiamo concesso troppo nel secondo periodo: dispiace perchè questa era comunque una partita che potevamo tranquillamente portare a casa e mi dispiace per i tifosi che fino alla fine ci hanno sostenuto e noi non siamo riusciti a regalargli finalmente la prima vittoria casalinga. Da oggi riprenderemo a lavorare ancora più duramente per recuperare energie mentali e fisiche perchè domenica avremo una trasferta lunga ed insidiosa a Piombino.

  

Coach Bolignano manda in campo il quintetto formato da Faragalli, Ingrosso, Cinalli, Di Meco e Cazzolato, mentre coach Condello schiera Ferrarotto, Perez, Di Coste, Bolletta e Riccio. La partita entra subito nel vivo, i siciliani si mostrano arrembanti e determinati con Di Coste che fa valere la propria fisicità sotto le plance, mentre i Boliboys si trovano a dover inseguire ed arginare gli avversari che al 7’ si trovano avanti di cinque lunghezze (8-13). Gli Eagles però combattono, Bedini scaraventa un dardo da tre, Ingrosso è preciso in lunetta e Petracca segna il canestro del sorpasso, ma ci pensa Ferrarotto a ristabilire il vantaggio esterno dalla lunetta. Si chiude il primo quarto con Costa D’Orlando avanti sui valsesiani di una lunghezza (16-17). Nel secondo quarto, apre  Petracca e mette la freccia, i siciliani costruiscono un mini break di 6-0 con Avanzini, Di Coste e Crusca, il grintoso Petracca spara da tre punti e Bedini carica : parità al 14’ (23-23). I siciliani con energia vanno a costruire un altro parziale di 6-0 con Crusca, Di Coste e Riccio e coach Bolignano ferma il match al 16’ (23-29). Al rientro la tripla di Riccio e il canestro di Ferrarotto portano i siciliani in vantaggio in doppia cifra (23-34) ma è ancora Petracca a ricucire sparando la sua seconda bomba. Si va a riposo con gli isolani avanti +8 : 26-34. Al rientro dalla pausa lunga, i padroni di casa cercano di trovare la forza e l'orgoglio necessari alla riscossa: apre Di Meco dalla lunetta (2/2) Riccio segna per i biancorossi, Ingrosso risponde da sotto le plance, a bersaglio Petracca, Crusca fa a metà dalla lunetta ma poi segna da tre riportando i suoi a +10 al 25’ (32-42). L’ispirato Petracca suona la carica e cerca di scuotere i suoi, Ferrarotto risponde da tre e Crusca carica, capitan Cazzolato in lunetta non sbaglia (2/2) Ferrarotto in lunetta fa a metà, Riccio segna da tre e coach Bolignano al 27’chiama time-out per tentare di dare una scossa positiva ai suoi giocatori, che appaiono confusi e un pochino demoralizzati (36-51). Si torna a giocare, segna Ambrosetti, replica Bolletta e poi è ancora Ambrosetti ad andare al ferro. Valsesia Basket rinunciataria? Neanche per sogno! Il nostro grande capitano, Nicolò Cazzolato, prima lascia partire un fendente da tre, poi subisce fallo ed in lunetta è chirurgico (2/2) e riavvicina la Gessi agli avversari a -8. Il terzo periodo si chiude ancora a favore di Costa D’Orlando 45-53. Nell'ultimo periodo apre Bedini con una fantastica bomba dall’angolo, ora i punti da recuperare sono solamente cinque e i valsesiani iniziano a crederci, ma i biancorossi vanno a segno con Di Coste che fa 1/2 dalla lunetta, Ingrosso trova un gioco da tre punti, botta e risposta sotto le plance tra Di Coste e capitan Cazzolato, i siciliani alzano scudi in difesa ed iniziano a martellare con frequenti folate offensive e così Crusca, Avanzini e Bolletta riportano i toscani avanti di nove lunghezze e coach Bolignano chiama time-out al 36' per capire, insieme ai suoi, quale strategia difensiva adottare per tentare di contenere l’intensità dei siciliani e come cercare di bucare la difesa avversaria. Si torna a giocare e a lottare, i biancorossi non hanno però fatto i conti con l'agonismo e la caparbietà di capitan Cazzolato che, aiutato da Di Meco ice-man in lunetta, in un amen mette a segno un canestro e una terrificante bomba facendo esplodere di gioia i tifosi valsesiani: mancano 55 secondi alla fine del match e il divario è di sole due lunghezze, 60-62. Sugli spalti è bolgia assoluta, i Dunkers e tutti i tifosi spingono a gran voce i propri beniamini e coach Condello chiama il minuto di sospensione. Si torna sul parquet, si combatte con forza, Perez va a segno, l’instancabile Petracca si fa largo tra il traffico in area avversaria, subisce fallo e in lunetta è preciso (2/2). Gite finali in lunetta per Perez (1/2) e Bolletta 2/2) e il match si chiude a favore di Costa D’Orlando per 62-67.

Gessi Valsesia Basket – Irritec Costa D’Orlando  : 62-67.

Parziali:16-17; 26-34 (10-17); 45-53 (19-19); 62-67 (17-14).

Gessi Valsesia Basket: Faragalli 1, Ingrosso 7, Rossi ne, Petracca 15, Cinalli 2, Dosic, Bedini 8, Vercelli ne, Di Meco 8, Cazzolato 17, Ambrosetti 4, Robino ne. 

Coach: Domenico Bolignano          Ass.coach: Giovanni Gagliardini – Francesco Gagliardini

Irritec Capo D’Orlando: Ferrarotto 10, Ciccarello ne, Perez 3, Teghini ne, Di Coste 14, Bolletta 9, Crusca 12, Riccio 10, Spasojevic, Avanzini 9.

Coach: Giuseppe Condello Ass. coach:  Guido Vittorio – Francesco Trimboli – Iliano Sant’Ambrogio

Arbitri:  Sigg. Falcetto Riccardo di Claviere (To) e Pulina Stefano di Rivoli (To).

Prossimo appuntamento per gli Eagles l’insidiosa trasferta in terra toscana domenica 27 ottobre, palla a due alle ore 18:00 al Pala Tenda di Piombino, dove incontreranno la squadra di casa Basket Golfo Piombino, attualmente con 6 punti in classifica generale in coabitazione con San Miniato, Cecina e Costa D’Orlando, ma desiderosi di riscatto dopo lo stop esterno con Etrusca Basket San Miniato. Forza ragazzi...

Sempre….

#GOOOEAGLES

#CEROCISONOCISARO

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

valsesia basket academy: campionato under 18 gold (girone blu) 2^ giornata andata venerdì 18 ottobre 2019; valsesia basket academy: campionato under 16 gold (girone blu) 1^ giornata andata.
www.valsesiabasket.it

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket