18-02-2018


VALSESIA BASKET, INCEROTTATA, ESCE A TESTA ALTA DAL PALABERTELLI!

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 23^ GIORNATA ( 8^ RITORNO)

VALSESIA BASKET, INCEROTTATA, ESCE A TESTA ALTA DAL PALABERTELLI!

 

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A       23^ GIORNATA ( 8^ RITORNO)

 

 

LTC SANGIORGESE BASKET: 67

GESSI VALSESIA BASKET: 57

Parziali: 12-15; 33-29; 46-45.

 

LTC Sangiorgese: Battilana ne, Rossi 5, Dushi ne, Fasani ne, Falconi 17, Antonietti 7, Toso 4, Bianchi 10, Lenti 9, Tassinari 12, Scali 3, Bernardi ne.

Coach: Daniele Quilici                     Ass. coach: Picarelli Silvano – Roncari Davide

Gessi Valsesia Basket: Robino ne, Farabegoli 2, Bertotti 3, Gloria 1, Gatti 19, Vercelli ne, Ouro Bagna, Sodero 10, Quartuccio 10, Di Diomede 12, Martina ne, Magrini ne.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

Arbitri: Sigg. Bertuccioli Nicolò di Pesaro e Soavi Alessandro di Cagli (Pu).

 

E' mancato quel pizzico di fortuna in più: una Valsesia Basket in emergenza ha sfidato ieri sera con grande coraggio e tenacia la Sangiorgese, alla quale ha dovuto cedere le armi con onore con il punteggio finale di 67-57, dopo una partita per lunghi tratti condotta con autorità dagli Eagles, privi dei compagni di squadra Magrini e Martina, fermi ai box per infortuni, ma presenti in panca per supportare la propria squadra. E così questa volta il cuore non è bastato, nonostante il tifo e l'affetto dei tanti tifosi valsesiani giunti a San Giorgio su Legnano per sostenere ed incoraggiare i propri beniamini: gli Eagles, trascinati da capitan Gatti e dall'ottimo play Quartuccio, hanno dovuto alzare, loro malgrado, bandiera bianca, lottando però strenuamente, con intensità ed energia, fino alla fine.

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:"Una partita che mi aspettavo sicuramente punto a punto, con due squadre che avrebbero giocato una pallacanestro abbastanza intensa, un po' anche a discapito della qualità del gioco, però sapevamo benissimo che avremmo dovuto provare a metterci un po' di più dal punto di vista agonistico. La qualità in alcuni momenti è mancata, ma sicuramente i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano e fatto comunque una prova positivissima. Siamo stati un po' sfortunati perchè non abbiamo trovato con continuità canestro da due punti con i nostri miglior giocatori offensivi:  questo ci sta, perchè forse gravati da un po' troppe responsabilità. Abbiamo rispettato in toto il piano partita, provando a tenere gli avversari sotto i settanta punti ( in realtà ne hanno segnati 67) ed effettivamente sette/otto punti li hanno segnati tutti nell'ultimo minuto e mezzo di gara, quando ormai la partita aveva preso un altro verso. Siamo rientrati bene dagli spogliatoi dopo l'intervallo: sotto di quattro nel secondo quarto, abbiamo vinto di uno il terzo parziale ricucendo il punteggio e chiuso sotto di tre punti  il terzo quarto e poi, nei primi minuti dell'ultimo quarto siamo riusciti addirittura ad andare a + 8 . Purtroppo ci è poi mancata la continuità, vittima anche delle scarse rotazioni che avevamo a disposizione sugli esterni e quindi è ovvio che nel momento in cui, importante e decisivo, sul -4 e - 5 abbiamo avuto l'occasione di ricucire, abbiamo sbagliato canestri facili da sotto, però ci sta. Non posso nient'altro che fare comunque un plauso ai ragazzi che si sono "sbattuti" e questo mi fa ben pensare che affronteremo la settimana in maniera ancora più positiva, per farci trovare pronti all'appuntamento con i due punti in palio domenica in casa con Moncalieri, sapendo ancora di essere in emergenza, però provando a dimostrare ancora la stessa voglia e lo stesso agonismo che abbiamo messo in questa partita e provando ad essere un po' più qualitativamente migliori di oggi, forti del fatto che giocheremo tra le mura amiche del Pala "Loro Piana". 

  

 

PRIMO PERIODO

Coach Quilici manda sul parquet Tassinari, Scali, Antonietti, Lenti e Rossi, mentre coach Bolignano schiera il quintetto formato da Gloria, Gatti, Ouro-Bagna, Sodero e Quartuccio. Parte bene la compagine valsesiana con Sodero e Gatti, ma la Sangiorgese risponde con Antonietti e Lenti (4-4). Dopo quasi due minuti di retine inviolate, gite in lunetta per Lenti e Rossi (2/4), ma subito capitan Gatti sgancia la sua magic bomb su assist preciso di Ouro-Bagna e Sodero carica ( 6-9) . Ancora un giro in lunetta per Lenti che ne mette uno su due, Tassinari segna il canestro della parità all'8' (9-9) e coach Bolignano ferma il match. Al rientro in campo, Bianchi in lunetta fa 1/2 ma, nell'azione successiva, Quartuccio lancia Di Diomede che realizza dal pitturato e successivamente su tiro sbagliato di Rossi, è ancora Quartuccio che arpiona il rimbalzo, duetta con Di Diomede che va sicuro a canestro (10-13). Dall'altra parte segna Toso e infine lo scatenato Di Diomede, fermato fallosamente da Rossi, va in lunetta e la sua mano non trema : 2/2. Il primo parziale si chiude con gli Eagles avanti di tre lunghezze: 12-15.  

SECONDO PERIODO

Dopo quasi un minuto apre capitan Gatti preciso dalla lunetta (2/2), Toso realizza dall'area e Tassinari carica (16-17). Le due compagini lottano con agonismo: capitan Gatti va a bersaglio su assist di Sodero (16-19) al 13'; ancora due minuti con retine a secco e la Sangio chiama time -out al 15'. Al rientro in campo, i Draghi confezionano un mini break di 4-0  con Tassinari (1/1) e Scali (tripla), Di Diomede, fermato fallosamente da Lenti, va in lunetta e non sbaglia: 2/2 (20-21). I lombardi reagiscono con determinazione e confezionano un mini break di 6-0 con Lenti, Rossi e Falconi e la panchina valsesiana chiama il minuto di sospensione al 17'. Al rientro dal time out, Falconi va a segno dall'area, Gloria fa 1/2 ai liberi, Lenti segna dall'area e poi fa 1/2 dalla lunetta e Antonietti porta i suoi in vantaggio in doppia cifra: 33-22 (+11). La squadra valsesiana risponde con un mini break di 6-0 a firma Sodero (canestro) e Quartuccio, che prima fa 1/2 ai liberi e poi, su assist del giovane Bertotti, scaglia una stilettata da tre punti riducendo il gap a -5 (33-28) e questa volta è coach Quilici a fermare il gioco a 32 secondi dall'intervallo. Al rientro dal time out, viene fischiato un fallo tecnico di squadra alla Sangiorgese, in lunetta Gatti fa 1/1. Il secondo parziale termina a favore dei padroni di casa 33-29.

TERZO PERIODO   

Al rientro dalla pausa lunga, i ragazzi di coach Bolignano sfoderano una grinta che spaventa i Draghi; in tre minuti gli Eagles confezionano un mortifero 8-0: assist di Quartuccio per Di Diomede che realizza, ancora l'assist-man Quartuccio offre palla a capitan Gatti che spara la sua seconda magic bomb portando in vantaggio i suoi e successivamente è lo stesso Quartuccio a ricevere un assist da Ouro Bagna e si toglie la soddisfazione di fare male da tre punti (33-37) al 23'. Dall'altra parte Falconi non è preciso ai liberi (1/2), Di Diomede prima stoppa con energia Tassinari lanciato a canestro e poi va a segno sull'ennesimo assist di Quartuccio e, su successiva azione targata Gessi, ancora l'energico Quartuccio scaglia una bomba su assit preciso di capitan Gatti : 34-42  e+ 8 al 25'. I Draghi riprendono a sputare fuoco con Bianchi, che trova un gioco da tre punti, Falconi  (canestro) e Antonietti che va a segno con una tripla e sorpassa al 29' (43-42), costringendo coach Bolignano a fermare il match. Al rientro, Falconi va a segno e guadagna il libero aggiuntivo, Sodero fa 1/1 dalla lunetta, Quartuccio smazza ancora un assist per Farabegoli che va a segno dall'area. Il terzo periodo termina ancora a favore della Sangio, ma solo di una lunghezza: 46-45

ULTIMO PERIODO 

I Draghi non mollano e costruiscono un mini parziale di 7-0 con Rossi ( canestro), Bianchi (tripla) e Falconi (2/2 dalla lunetta) e la panchina valsesiana chiama il minuto di sospensione al 33' sul punteggio di 53-45. Al rientro, la spia della benzina segna la riserva per gli Eagles che, forse per stanchezza e tensione, non riescono a trovare la via del canestro, mentre i lombardi continuano a colpire con Falconi e Tassinari. Capitan Gatti cerca di scuotere i suoi e va all'attacco, viene fermato fallosamente e in lunetta fa 2/2, Quartuccio lancia il giovane Bertotti che con freddezza segna un'importante tripla che dà ossigeno alla squadra (57-50) e subito la Sangiorgese ferma la partita al 35'.  Al rientro sul parquet, assist di Quartuccio per Sodero che scaglia una bomba, subito Bianchi risponde da tre, capitan Gatti va a bersaglio e poi, onnipresente, va in stoppata su Falconi, Tassinari va a canestro e Sodero commette il suo quinto fallo proprio su Tassinari a due minuti dalla fine del match e per le aquile valsesiane tutto si fa più difficile: Tassinari va in lunetta e segna il libero a disposizione, un giro proficuo in lunetta, mandato da Scali, se lo fa anche Gatti: 2/2 e 63-57. Ultimi istanti del match, per i Draghi vanno a segno Tassinari e Falconi  (2/2 dalla linea della carità) e la sirena finale sancisce il successo dei padroni di casa sugli Eagles con il risultato  di 67-57. Una bella prova di carattere comunque per i ragazzi di coach Domenico Bolignano, applauditi con affetto dai numerosi tifosi valsesiani presenti sugli spalti. Bravi ragazzi!  

La battaglia per la qualificazione ai play off continua:  i ragazzi di coach Bolignano torneranno sul parquet amico del Pala Loro Piana  domenica prossima, 25 febbraio 2018 alle ore 18:00 contro PMS Allmag Moncalieriper disputare il match che precede la sosta per la Coppa Italia di serie A2 e B.

Forza ragazzi, ricaricate subito le batterie e continuate a lottare con orgoglio, passione e cuore! Sempre....

# GOOOEAGLESS !! 

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket