08-04-2018


VALSESIA BASKET: CONTRO EMPOLI FINALE AMARO PER GLI EAGLES....

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 28^ GIORNATA ( 13^ RITORNO)

VALSESIA BASKET: CONTRO EMPOLI FINALE AMARO PER GLI EAGLES....

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          28^ GIORNATA ( 13^ RITORNO)

 

GESSI VALSESIA BASKET : 65

USE COMPUTER GROSS EMPOLI : 73

Parziali: 23-12; 39-31; 54-51.

 

 Gessi Valsesia Basket: Robino ne, Farabegoli ne, Bertotti ne, Gloria 20, Gatti 15, Vercelli ne, Ouro Bagna 4, Sodero 11, Quartuccio 10, Di Diomede, Magrini 5.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

 

Use Empoli: Botteghi 9, Terrosi 12, Sesoldi 7, Giannini 17, Giarelli 8, Giancarli 2, Raffaelli, Falaschi ne,  Antonini, ne Baparapè ne, Perin 18.

Coach: Giovanni Bassi                    Ass.coach: Francesco Mazzoni - Carlo Finetti

 

Arbitri: Balducci Giuseppe di Valvassone Arzene (Pn) e Andretta Andrea di Udine.

 

Lo stop casalingo contro Empoli lascia un po' di amaro in bocca.. Nella 28^ giornata di campionato di serie B girone A, gli Eagles, dopo un primo tempo giocato con grande intensità ed energia incoraggiati e sospinti dal grande tifo dei Dunkers e dai numerosi tifosi valsesiani presenti sugli spalti, hanno dovuto alzare bandiera bianca contro una compagine agguerrita e determinata, che attualmente si conferma essere la squadra più in forma del campionato. La partita di ieri sera contro Use Empoli non ha prodotto i due punti preziosi che Valsesia Basket avrebbe voluto mettere in cassaforte: gli Eagles hanno condotto con grande determinazione ed autorità nei primi due parziali poi, al rientro dall’intervallo hanno subìto la rimonta degli avversari, che con caparbietà hanno ottenuto la vittoria per 65-73. Ora i ragazzi di coach Domenico Bolignano, a distanza di due partite al termine della stagione regolare, dovranno cimentarsi in due prove esemplari: una nella difficile trasferta in terra toscana contro San Miniato e l’ultima in casa con Liburnia Basket Livorno.

 

 

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:"Intanto voglio scusarmi con i tifosi accorsi numerosi al Palazzetto per non aver centrato questo risultato che per tutti noi era davvero importante. Faccio i complimenti ad Empoli, perchè ha dimostrato che le otto partite vinte nelle ultime nove gare le hanno meritate e lo hanno dimostrato anche in questo match. Purtroppo noi abbiamo pagato un inizio di terzo quarto un po' blando prendendo un parziale di 11-0 ; abbiamo sicuramente pagato, dal punto di vista di energie fisiche e mentali, la loro capacità di anticiparci in ogni situazione di uscita dai blocchi e di tagli dove, dal punto di vista fisico, hanno messo qualcosa in più lavorando bene in difesa anche con le mani addosso. Noi sicuramente li abbiamo un po' sofferti, perchè dal punto di vista fisico, in quel momento non eravamo al top e ci siamo spenti strada facendo, vanificando quello che invece avevamo fatto di positivo nei primi due quarti: cioè essere più aggressivi in difesa e a correre in contropiede trovando delle soluzioni. Effettivamente a difesa schierata abbiamo fatto tantissima fatica, potendo cambiare ben poco a causa delle poche rotazioni a disposizione. Dispiace, perche' i ragazzi ci tenevano e, devo essere sincero, ci hanno davvero provato a dare tutto. Dispiace perche' poi, alla fine, anche l'infortunio di Magrini, non ancora recuperato al top per questa gara, non ci ha dato la lucidità necessaria di trovare un po' più gioco di squadra; in alcuni momenti ci siamo abbandonati a qualche individualismo non voluto, ma dettato dal fatto che le condizioni fisiche sicuramente non erano ottimali. Ciò non toglie che ci sia un po' di amarezza per il risultato, ma abbiamo ancora due partite di campionato, una in trasferta e l'ultima in casa; il calendario delle nostre dirette concorrenti non è semplicissimo e quindi possiamo ancora tranquillamente dire la nostra: e' ovvio che se dovessimo vincere entrambe le partite non ci sarà bisogno di guardare gli altri risultati....Mi auguro che in questa settimana riusciremo a ricaricare le pile come d'abitudine dei miei giocatori, cancellare velocemente questa sconfitta che sicuramente brucia, ma che non dovrà lasciarci degli strascichi per il proseguo, perchè ancora nulla è intentato e sinceramente, dopo una stagione così, sarebbe un peccato non provare a centrare l'obiettivo dei playoff. Siamo fiduciosi e da domani si riparte con il duro lavoro in palestra; abbiamo una settimana per preparare la lontana e ostica trasferta a San Miniato: ricominceremo ad allenarci a testa bassa, cercando anche di capire quali sono le cose da migliorare ulteriormente. In settimana dovrò essere bravo a motivare ancora di più e al meglio i miei ragazzi, per tentare di giocare questo finale di regular season nel modo migliore possibile, cercando di centrare l'obiettivo che ad oggi è ancora aperto a qualsiasi risultato".     

Coach Bolignano si affida a Gloria, Gatti, Sodero, Quartuccio e Magrini, mentre coach Bassi schiera Giannini, Terrosi, Giarelli, Raffaelli e Botteghi. Partono subito sgommando i toscani con Giarelli e Botteghi (con una tripla) che portano i biancorossi sullo 0-5, ma Gloria, Sodero e Gatti fanno la voce grossa con un mini-break di 8-0 (8-5). Giannini va a segno, ma ancora un ispirato Gloria, Ouro Bagna e Sodero confezionano un altro mini parziale di 6-0 e coach Bassi ferma il match al 6’. Al rientro in campo, il nostro risoluto play Quartuccio spara da tre punti e porta i suoi in primo vantaggio in doppia cifra (17-7), ancora Giannini risponde con un canestro, Gloria a bersaglio da sotto, Sesoldi segna da tre, ancora Gloria spadroneggia sotto canestro su assist di Magrini e capitan Gatti mette il sigillo al primo periodo, che si chiude con Gessi saldamente al comando 23-12.

Il secondo quarto inizia con un canestro di Gloria, poi Perin confeziona un mini break di 5-0 ( 3/3 ai liberi e successivo canestro (25-17). Gli Eagles non mollano, continuano a macinare gioco e a creare ottime soluzioni offensive: Gloria va in tap in su tiro di Gatti, Sesoldi risponde e Sodero dall’arco imbuca una bomba che fa esplodere i tifosi al 13’ (30-19). Al 14’ è coach Bolignano a fermare il gioco e a dispensare consigli e indicazioni ai suoi. Al rientro sul parquet segna Giarelli, Ouro Bagna si oppone e con energia va a segno, ancora Giarelli al ferro, Quartuccio segna e subisce fallo ma non capitalizza il libero aggiuntivo ed Empoli chiama il minuto di sospensione al 17’ sul punteggio di 34-23 per i padroni di casa. Al rientro in campo, Quartuccio subisce fallo e in lunetta non sbaglia (2/2), Magrini attacca il ferro e va a bersaglio, Perin trova un gioco da tre punti ( canestro+ libero aggiuntivo) e poi va a segnare da sotto, Gatti fa 1/2 dalla linea della carità e sulla sirena dell’intervallo, Raffaelli mette la tripla del 39-31. Tutti negli spogliatoi con gli Eagles avanti di otto lunghezze: 39-31.

Rientro dall’intervallo al fulmicotone per i biancorossi: apre Giannini con un tiro da tre punti, Terrosi segna due liberi e poi ancora una tripla dello stesso Terrosi pareggia i conti a quota 39 e al 23’ una tripla di Perin porta in vantaggio i toscani: 39-42 con un mini break di 0-11 e coach Bolignano chiama prontamente il time out e scuote i suoi. Al rientro dal minuto di sospensione gli Eagles reagiscono con Quartuccio, che scaglia un dardo da tre punti subito imitato da capitan Gatti, che infiamma la retina avversaria con la sua magic bomb al 25’ ( 45-42), ma si nota palesemente che i toscani si stanno risvegliando dal torpore dei primi due quarti e la partita sembra incanalarsi su binari diversi.. Da questo momento le squadre viaggiano punto a punto : Botteghi fa 2/2 dalla lunetta, Sodero segna un delizioso canestro sottomano, ancora Botteghi a canestro, Gloria lotta e segna dal pitturato, ancora i toscani con Giancarli, Sodero caparbiamente risponde, Giannini segna da tre  e Gloria confeziona un mini break di 3-0 ( canestro + 1/2  dalla lunetta). Al 30’ il tabellone indica ancora il vantaggio dei padroni di casa:  54-51.

L’ultimo parziale inizia con il canestro di Botteghi; successivamente Giannini con una tripla sorpassa, capitan Gatti su assist di Gloria va a colpo sicuro e pareggia, Giannini e Sesoldi allungano al 35’ (56-60) e coach Bolignano ferma il match e catechizza i suoi . Al rientro sul parquet, Terrosi mette due liberi, Perin carica ma capitan Gatti mette la bomba del -5 (59-64). Ora i toscani sono “in palla” e  lanciatissimi, mentre per i ragazzi valsesiani cala improvvisamente la notte: con Magrini non ancora al top per il perdurare del problema alla caviglia, Martina out per il crociato rotto ( oggi il play di Monteroni si sottoporrà ad intervento chirurgico, in bocca al lupo Matteo!) con la panchina corta, Quartuccio Gatti, Gloria e Sodero costretti a fare gli straordinari, la compagine valsesiana pare aver finito il carburante e subisce il -10 (59-69) con i due liberi e la tripla di Terrosi quando mancano soli 3 minuti alla sirena. Il caparbio Magrini stringe i denti, attacca, subisce falli e si fa ben due viaggi in lunetta (3/4), anche Gloria ( mvp del match con 20 punti,15 rimbalzi catturati, 4 assist e 32 di valutazione, bravo Mirko!) si fa un viaggio in lunetta e segna uno dei due liberi a disposizione e coach Bassi chiama time out a 52 secondi dalla fine sul punteggio di 63-69. Al rientro dal minuto di sospensione, Gloria commette fallo su Giarelli che in lunetta fa 2/2, Gatti subisce fallo e in lunetta mette i liberi del 64-71; gita in lunetta anche per Giannini, che segna i due liberi che di fatto decidono il match. Esultano i toscani, mentre per gli Eagles rimane il rammarico di non essere riusciti a chiudere positivamente una gara che fino all’intervallo tenevano saldamente in pugno: ora la strada verso i playoff si fa irta ed insidiosa, ma i nostri ragazzi sicuramente non molleranno e se la giocheranno fino alla fine! Un grazie sincero e di cuore ai Dunkers e a tutti i tifosi valsesiani presenti sugli spalti, che non hanno mai smesso di supportare e sostenere la squadra per tutta la durata del match e che hanno applaudito con affetto i propri beniamini all’uscita dal parquet!

Il penultimo appuntamento di regular season per i ragazzi di coach Domenico Bolignano e fissato per  domenica 15 aprile 2018, palla a due ore 18:00, in trasferta a San Miniato, dove ad attenderli al Pala Fontevivo ci sarà l’energica squadra di Blukart Etrusca Basket San Miniato di coach Federico Barsotti.

Forza ragazzi, sempre.....

# GOOOEAGLESS!!

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket