18-03-2018


TRA IL TRIPUDIO DEL PALA LORO PIANA GLI EAGLES SUPERANO OMNIA BASKET PAVIA!

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 26^ GIORNATA ( 11^ RITORNO)

TRA IL TRIPUDIO DEL PALA LORO PIANA GLI EAGLES SUPERANO OMNIA BASKET PAVIA!

 

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A          26^ GIORNATA ( 11^ RITORNO)

 

GESSI VALSESIA BASKET: 77

WINTERASS OMNIA BASKET PAVIA: 63

Parziali: 22-13; 42-28; 58-43.

 

Gessi Valsesia Basket: Robino ne, Farabegoli, Bertotti 2, Gloria 10, Gatti 7, Vercelli ne, Ouro Bagna 2, Sodero 27, Quartuccio 10, Di Diomede 5, Magrini 14.

Coach: Domenico Bolignano            Ass. coach: Marco Cardano.

 

Winterass Omnia Basket Pavia: Bussolini ne, Visigalli ne, Rochlitzer ne, Squeo, Mazzantini 5, Manuelli 6,  Di Bella 14, De Min 8, Samoggia 8, Mascherpa 22, Fazioli.

Coach: Massimiliano Baldiraghi        Ass. coach: Michele Baudino

 

Arbitri: Sigg. Scarfò Giuseppe di Palmi (Rc) e Praticò Francesco di Reggio Calabria.

 

Un Pala Loro Piana da brividi: il gran numero di tifosi presenti sugli spalti da solo non basta a spiegare cosa ha provato chi c’era ieri sera! La spettacolare coreografia organizzata dai Dunkers e l’atmosfera di festa che si respirava al Palazzetto di Borgosesia è stata davvero straordinaria, dentro e fuori dal campo! I tifosi valsesiani, chiamati a raccolta in settimana da coach Bolignano, hanno risposto “presente!” e riempito il palazzetto in ogni ordine di posti e sospinto gli Eagles alla conquista di questa meritata e importantissima vittoria su Winterass Omnia Basket Pavia, con il risultato finale di 77-63, ribaltando anche il meno 11 dell’andata.

 Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:"Eravamo una tigre ferita, dopo la sconfitta di Cecina e dopo l'altra tegola del crociato rotto di Matteo Martina. Questa tigre ferita, nonostante una settimana passata ad allenarsi poco, a parte qualche allenamento importante, ha risposto alla grande, come alla grande ha risposto il pubblico valsesiano e in particolare il nostro tifo organizzato, i Dunkers, che si sono fatti trovare pronti e che ringrazio personalmente. Hanno creato una bella coreografia, ci hanno sostenuti dall'inizio alla fine del match e ci hanno dato la possibilità di avere quella spinta in più che ci ha permesso non solo di vincere, ma di ribaltare anche la differenza canestri e quindi portarsi sul +4 con la differenza canestri dalla nostra parte, cosa importantissima. In questa partita siamo stati determinati e molto più concreti dal punto di vista difensivo, non concedendo all'avversario dei tiri facili e sporcando ogni situazione. Poi è ovvio che ci sia stata un po' di flessione dovuta alle scarse rotazioni, però i ragazzi dalla panchina hanno risposto positivamente e ci hanno dato una grossa mano per far rifiatare i giocatori che da ormai parecchie partite hanno più di 30 minuti nelle gambe; abbiamo sopperito benissimo all'infortunio occorso a Magrini alla fine del secondo periodo e siamo riusciti a vincere con carattere questa partita estremamente importante per la classifica, il morale e per tutti i sacrifici fatti in settimana. Un plauso ai miei ragazzi per l'interpretazione data alla partita e per aver conquistato questo doppio risultato".

 

In starting five per Valsesia Basket partono Gloria, Gatti, Sodero, Quartuccio e Magrini, mentre per Omnia Basket Pavia scendono in campo Squeo, Mascherpa, Mazzantini, Di Bella e Samoggia. Apre le marcature capitan Gatti dall'area al primo minuto di gioco, Mascherpa risponde con due liberi dalla lunetta, Sodero spara la sua prima bomba dall'angolo su assist di capitan Gatti e Di Bella realizza un mini break di 4-0 al 3' che vale l'unico vantaggio esterno del match della squadra lombarda (5-6). Magrini è preciso dallla lunetta (2/2), Sodero carica dall'area e successivamente è ancora Magrini a sparare con grinta una stilettata da tre punti infiammando i tifosi presenti sugli spalti e costringendo coach Baldiraghi a fermare il match al 7' (12-6). Al rientro dal time out va a segno Di Bella e Mascherpa incrementa dalla lunetta (2/2), l'energico Sodero scaglia la sua seconda bomba e Magrini e Gloria caricano dal pitturato (19-10). Dall'altra parte segna Mazzantini, Gloria va al ferro su assist di Magrini, Di Bella fa 1/2 dalla lunetta e l'ultima azione del match porta la firma di Magrini, che trova un gioco da tre punti (canestro + libero aggiuntivo). Il primo parziale termina a favore degli Eagles 22-13. 

Il secondo periodo si apre con una spettacolare stoppata di Gloria su Fazioli e poi retine a secco per circa due minuti. Al 12' sblocca Mascherpa da tre punti mentre per gli Eagles è Sodero a bucare per primo la retina avversaria, (24-16). Ancora due minuti con difese a maglie serrate e poi è ancora l'immarcabile Sodero a sparare una bomba dall'angolo su assist di Quartuccio al 14' ( 27-16). Per i lombardi segna De Min dalla lunetta (2/2), Gloria realizza dall'area e Ouro-Bagna carica realizzando da fuori area un bel canestro su assist di capitan Gatti e successivamente è ancora il nostro grande capitano a "smazzare"un assist a Sodero che scaglia un'altra sassata da tre punti al 16' (34-18). Gita in lunetta ancora per De Min che fa 2/2, al 17' viene fischiato dagli arbitri un fallo tecnico di squadra a Pavia e Di Diomede, con freddezza, realizza i tre liberi a disposizione (37-20). In attacco valsesiano, capitan Gatti offre un altro assist a Mattia Magrini che realizza dall'area mentre, in contropiede  lombardo, Mazzantini realizza una tripla su assist di Samoggia ma subito gli Eagles ripagano con la stessa moneta con il duo Gatti-Quartuccio: al 18' il nostro determinato play scaraventa in retina avversaria una fantastica bomba su assist del suo capitano e il pubblico nero-arancio è tutto in piedi ad applaudire! Successivamente Pavia costruisce un mini parziale di 3-0 ad opera di Mascherpa e Samoggia e si va a riposo con Gessi saldamente avanti 42-28

Al rientro dall'intervallo le due compagini si affrontano a viso aperto: dopo un minuto apre Gloria dalla lunetta (1/2), Sodero carica dall'area su assist di Magrini, che resiste stoicamente in campo dopo una distorsione alla caviglia; Samoggia cattura un rimbalzo e va a canestro, Di Bella carica con una tripla e coach Bolignano ferma la gara al 23'. Al rientro dal time out, Gatti recupera una palla persa da Pavia, la offre a Magrini che va a bersaglio mentre sull'altro fronte segna Manuelli al 24' ((47-35). In attacco Gatti subisce fallo, va in lunetta e fa 1/2, Quartuccio cattura l'ennesimo rimbalzo offensivo (il migliore rimbalzista del match con 11 rimbalzi catturati, bravo Rena!) e spara  una stilettata da tre punti al 26' e coach Baldiraghi chiama subito time out al 26' (51-35). Al rientro sul parquet, va a segno Sodero, che fa volare le aquile valsesiane a +18, Mascherpa in lunetta non è preciso (1/2), ma Samoggia, De Min e Manuelli ( con una tripla) lo sono e ricuciono il gap a -10 al 28' (53-43), mentre Magrini è costretto ad abbandonare definitivamente il parquet per l'acuirsi del dolore alla caviglia sinistra e messo a sedere in panca da coach Bolignano in via precauzionale: da questo momento la panchina nero-arancio potrà avvalersi del terzo allenatore, Mattia Magrini, che non ha mai smesso di incitare, sostenere e dare preziosi consigli ai compagni! In attacco valsesiano capitan Gatti offre un assist a Gloria che buca con decisione la retina avversaria, subisce anche fallo e segna il libero aggiuntivo e Sodero segna un canestro allo scadere del terzo parziale che si chiude con i padroni di casa in vantaggio 58-43.  

Ultimo giro d'orologio per i ragazzi di coach Domenico Bolignano: sui loro volti si scorge una gran determinazione e concentrazione, mentre i Dunkers e tutti i tifosi valsesiani presenti sugli spalti non smettono un attimo di incitare e sostenere con cori e applausi i propri beniamini. Apre le danze Samoggia dalla linea della carità (2/2) prontamente risponde capitan Gatti, giro in lunetta per Mascherpa (2/2), ma Di Diomede segna da sotto le plance su assist invitante dell'onnipresente Sodero al 33' (62-47); ancora un giro proficuo in lunetta per Mascherpa e poi per due minuti le retine restano inviolate. Al 35' sblocca Bertotti su assist di Sodero e Quartuccio carica scaraventando in retina avversaria un dardo da tre punti che fa esplodere di gioia i tifosi al 36' (67-49). Pavia tenta di reagire con Di Bella ma Sodero risponde su assist di Quartuccio mentre Mascherpa segna ancora due liberi dalla lunetta. In attacco, Quartuccio lancia con precisione un assist  a Gloria che realizza al 37' ( 71-53), e poi lo stesso Quartuccio subisce fallo da Manuelli e in lunetta realizza uno dei due liberi mettendo la firma al massimo vantaggio del match (72-53) e la panchina lombarda chiama time out. Al rientro in campo, i leoni pavesi costruiscono un mini parziale di 6-0 ad opera di Manuelli, Mascherpa e De Min (72-59). Sullo sviluppo dell'azione successiva, capitan Gatti offre un assist a Sodero che scaglia la sua quinta bomba ( il nostro Guglielmo sarà l'mvp del match con 26 di valutazione e ben 27 punti segnati, bravo Gullo!), Di Bella e Mascherpa vanno al ferro e coach Bolignano chiama l'ultimo time out al 39'. Al rientro in campo, capitan Gatti si fa due giri in lunetta che capitalizza a metà (2/4). Suona la sirena, partita conclusa e per gli Eagles un altro passo compiuto alla conquista dei playoff: finisce 77-63 tra la bolgia festante dei tifosi valsesiani!

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Domenico Bolignano sarà il derby del rubinetto contro la Paffoni Fulgor Basket sabato 24 marzo 2018, palla a due ore 21:00, al Palazzetto dello Sport di Via Brigate Cesare Battisti, 33 di Verbania. Ma, per ora, godiamoci questa bella e meritata vittoria!

Sempre, per sempre........ 

# GOOOEAGLESS !!

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket