16-11-2019


IL PRIMO ATTO DEL DERBY AD OLEGGIO: PER GLI EAGLES EPILOGO AMARO SUL FINALE MA OTTIMA PRESTAZIONE DI SQUADRA!

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A 9^ GIORNATA ANDATA

IL PRIMO ATTO DEL DERBY AD OLEGGIO: PER GLI EAGLES EPILOGO AMARO SUL FINALE MA OTTIMA PRESTAZIONE DI SQUADRA!

CAMPIONATO DI SERIE B GIRONE A     9^ GIORNATA  ANDATA

Stop esterno ieri sera per Gessi Valsesia Basket che, allo SportCube di Cameri, ha mostrato cuore ed attributi, ma che purtroppo non sono bastati per conquistare il derby con Oleggio. A portare via i due punti sono stati infatti i ticinesi, spinti dall'esperienza del match winner Benzoni e dai canestri di Giacomelli e Testa, bravi e decisivi nei momenti chiave. Ce l'ha messa tutta Valsesia Basket che ha lottato, sofferto, si è rialzata ed ha avuto la concreta possibilità di portare a casa una vittoria che avrebbe ridato slancio e morale a giocatori e tifosi. Tifosi che sono giunti numerosi dalla Valsesia per sostenere ed incitare i propri beniamini, magistralmente orchestrati dagli irriducibili Dunkers, che hanno supportato con affetto e calore la squadra per tutta la durata del match: grazie a tutti!

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano:”Facciamo innanzitutto i complimenti agli avversari. Noi invece abbiamo assolutamente dovuto cambiare un po' il piano partita durante la gara perchè la nostra partenza anche buona nell'immediato, ha avuto risposta da parte loro con una buonissima percentuale al tiro da tre punti nella parte iniziale del match. Sapevamo che era una squadra che tira molto di più da tre punti che da due, con i lunghi che fanno anche da guardie tiratrici; noi all'inizio abbiamo provato ad arginare però poi, oltre ai lunghi, hanno iniziato a tirare anche le guardie e tutto è diventato più complicato. Nello stesso tempo, abbiamo trovato anche noi una buona percentuale al tiro nelle situazioni di transizione. Siamo tornati nello spogliatoio all'intervallo consapevoli che non potevamo pensare di vincere la partita sfidandoli al tiro; ci abbiamo provato con qualche difficoltà soprattutto in alcune conclusioni da sotto molto facili. Penso però che abbiamo perso almeno otto punti su degli appoggi semplici e che ci hanno un po' sfiduciato ma abbiamo provato con dei tiri da fuori anche con i nostri lunghi in alcune situazioni e che ci hanno rimesso in gara. Abbiamo provato anche ad alzare l'intensità difensiva, ma loro ci hanno surclassato dal punto di vista fisico, gravandoci di falli e fatto sì che la partita non fosse così aggressiva come avrebbe dovuto essere. Peccato, perchè avremmo potuto riagguantare il match, ma due errori difensivi a 3 minuti dalla fine ci hanno penalizzato, allontanandoci di nuovo da loro, poi ci siamo ancora riavvicinati ma il tempo a nostra disposizione era davvero troppo poco. Nonostante questo, i ragazzi ci hanno creduto e ieri sera hanno onorato la maglia in una maniera incredibile. Ci hanno provato, si sono sbattuti, ma sono emersi ancora dei limiti che saranno da migliorare; ci stiamo ancora lavorando ma di sicuro, in questa partita, ho visto un gruppo molto più coeso che in altre partite. Stiamo continuando a crescere, sapevamo che era una partita importante da vincere, ma che era molto difficile giocare in trasferta contro una squadra che in casa non ha mai perso ".

LA CRONACA

In starting five per Oleggio Magic Basket Grugnetti, Pellicciari, Benzoni, Pilotti e Testa; per Gessi Valsesia Basket Faragalli, Ingrosso, Cinalli, Di Meco e Cazzolato.  Avvio a gas aperto per le due compagini, che difendono poco ma spettacolarizzano il periodo con percentuali ubriacanti dalla lunga: apre capitan Cazzolato che spara subito da tre, risponde Benzoni, ancora il capitano valsesiano scalda la mano e sgancia un’altra bomba, Di Meco va al ferro, Pellicciari segna due canestri consecutivi, Benzoni realizza una tripla di tabella, Cinalli a segno dal pitturato, Ingrosso è preciso in lunetta (2/2), Bertocchi e Petracca duellano sotto le plance, Benzoni segna ancora da tre e Grugnetti carica: al 6’ 17-14. Si continua a lottare: Ingrosso in lunetta fa a metà, Benzoni torna a segnare da tre, Ingrosso va al ferro in semi-gancio, Benzoni segna la sua quinta tripla, capitan Cazzolato è perfetto dal pitturato, Bertocchi fa 1/2 ai liberi, Ingrosso scaglia un dardo da tre, Somaschini lo imita e coach Bolignano ferma il match a 1’20’’ dalla fine del primo quarto. Al rientro in campo,  segna ancora Benzoni, Ingrosso scuote la retina avversaria con una sassata da tre, Benzoni risponde da sotto e anche Petracca allo scadere partecipa alla festa delle triple. Alla prima sirena Oleggio avanti di tre: 31-28.  Il secondo parziale lo apre Petracca, Giacomelli segna da sotto, ancora Petracca risponde, Ingrosso va al ferro, viene fermato fallosamente, si guadagna il libero aggiuntivo e coach Remonti ferma il match al 12’ con sorpasso dei nero arancio. Al rientro in campo, ingrosso segna il libero aggiuntivo (33-35) ma Oleggio ritorna perentoriamente avanti con un mini break di 10-0 a firma Giacomelli e Testa, facendo sprofondare gli Eagles a -13: 42-35 al 15’. I ragazzi valsesiani reagiscono con di Meco che segna da sotto su assist di capitan Cazzolato e con Faragalli che in lunetta fa 1/2, ma i biancorossi attaccano con Testa che segna da tre, con Benzoni a segno dall'area e coach Bolignano chiama il minuto di sospensione al 17’ : 47-38 e + 11 per i padroni di casa. Al rientro sul  parquet la Gessi si scuote, Di Meco fa 2/2 dalla lunetta, Giacomelli segna una tripla, ma inizia a brillare la stella di un ispirato capitan Cazzolato che, in rovesciata, segna un canestro impossibile da sotto, Grugnetti risponde da tre ma è ancora il capitano nero-arancio a riaprire la disputa con due spettacolari bombe che costringono coach Remonti a fermare subito il match a 57 secondi dall’intervallo (53-48). Al rientro segna Benzoni da sotto sulla sirena. All’intervallo i padroni di casa sono avanti 55-48. Al rientro dall’intervallo, apre Testa dopo due minuti di retine a secco, Di Meco va al ferro su assist di Faragalli, risponde Benzoni, Petracca va deciso da sotto, Pilotti segna dall’area e sul canestro di Benzoni coach Bolignano chiama time out al 25’ ma, al rientro in campo, segna Giacomelli per il +13 interno (65-52). Gli Eagles non crollano e non mollano ma anzi, restano aggrappati al match con Ingrosso, che segna da sotto rompendo il periodo di digiuno valsesiano e poi è sempre Ingrosso che in contropiede va a segnare dal pitturato, Bertocchi fa a metà dalla lunetta, Di Meco spara da tre con l’aiuto del secondo ferro e, nell’azione successiva targata Gessi, è ancora Di Meco che in tap-in va a correggere un tiro di Ingrosso, Pilotti in lunetta non sbaglia ma sull'altro fronte Ambrosetti scaraventa in retina avversaria un’importantissima bomba dall’angolo che chiude il penultimo parziale con Gessi sotto di 4 lunghezze : 68-64. Ultimi dieci giri di lancette con Valsesia Basket alle prese con problemi di falli: Oleggio riscappa con Grugnetti  e Pilotti (73-64), Ingrosso trova un gioco da tre punti (canestro+libero aggiuntivo) e Grugnetti ruba palla a Di Meco e va al ferro. La Gessi è però ancora in vita e ci crede: Faragalli fa 1/3 dalla lunetta,  capitan Cazzolato sgancia ancora una bomba, Benzoni in lunetta fa 2/2, ma questa volta a scuotere la retina biancorossa è la bomba di Cinalli e la panchina ticinese chiama il minuto di sospensione al 35’ (77-74). In uscita dal time out segna Testa, gite proficue in lunetta per Benzoni e Cazzolato (2/2), Giacomelli segna da tre e Pilotti carica dalla linea della carità: +10 al 38’ (86-76). Gli Eagles mai domi, si compattano e con caparbietà vanno a segno prima con Ingrosso e poi con Cinalli e coach Remonti chiama time out a 1’42 dalla fine del match (86-80). Al rientro in campo la tensione è altissima, le tifoserie scaldano lo SportCube con applausi e cori indirizzati ai propri beniamini che fino a quel momento hanno giocato una partita corretta, avvincente ed entusiasmante: segna ancora Cinalli da sotto, Testa risponde, Di Meco va al ferro, giri in lunetta per Faragalli (1/2) e capitan Cazzolato ( 2/2)  e coach Remonti ferma tutto a otto secondi dalla fine, mentre il tabellone luminoso segnala 88-87 e una sola lunghezza divide le compagini. Al rientro Pilotti in lunetta non sbaglia e questa volta è la panchina valsesiana a chiamare time out (90-87). Al rientro Ingrosso sbaglia due liberi ma gli Eagles non riescono a catturare il rimbalzo per il pareggio, Giacomelli fa a metà dalla lunetta, time out Gessi a 4 secondi dalla fine e, al rientro in campo, capitan Cazzolato tenta la tripla dall’angolo che non va: finisce 91-87, ma che bella prestazione per i ragazzi valsesiani, che hanno approcciato il match con coraggio, determinazione e tanto cuore fino alla fine: bravi ragazzi! 

I TABELLINI

Oleggio Magic Basket - Gessi Valsesia Basket: 91-87

Parziali: 31-28; 55-48 (24-20); 68-64 ( 13-16) 91-87 (23-23).

Oleggio Magic Basket: Masella ne,Grugnetti 9, Giacomelli 19, Pellicciari 4, Benzoni 31, Garbarini, Pilotti 8, Somaschini 3, Bertocchi 4, Mosele ne,Testa 13, Angelino ne..

Coach: Paolo Remonti            Ass.coach: Filippo Maria Pastorello

Gessi Valsesia Basket: Faragalli 3, Ingrosso 23, Petracca 9, Cinalli 11, Dosic ne, Bedini, Vercelli ne, Di Meco 15, Cazzolato 23, Ambrosetti 3. 

Coach: Domenico Bolignano          Ass.coach: Giovanni Gagliardini – Francesco Gagliardini

Arbitri: Sigg. Castellano Vito di Legnano e Quadrelli Davide Mario Silvio di Cassano Magnago (Va).

Un po’ di amarezza in casa valsesiana, ma anche la consapevolezza di potersela giocare fino in fondo: la squadra è viva e domenica prossima 24 novembre 2019 al Pala Loro Piana di Borgosesia, palla a due alle ore 18:00, contro Fortitudo Alessandria bisognerà assolutamente invertire la rotta. Forza ragazzi,

Sempre.....

#GOOOEAGLES

#CEROCISONOCISARO

#ILVALSESIABASKETSONOIO

http://www.valsesiabasket.it/

 

Letizia Bertini - Marco Pimazzoni

Ufficio Stampa Valsesia Basket