Centro sportivo Valentino e Giovanni Milanaccio

 

Valentino Milanaccio, originario di Borgosesia, fondò nel 1948, a Milano, i grandi magazzini All'Onestà. Grazie alla fortunata scelta imprenditoriale, fu in grado, tra le altre cose, di creare la società sportiva Pallacanestro Milano nel 1958, e Il Centro Sportivo Milanaccio, nel 1970.

 

Valentino con il figlio Giovanni, costruirono a Borgosesia un centro sportivo di livello altissimo. Innovativo, completo di ogni attrezzatura per soddisfare i bisogni sportivi e ricreativi della popolazione Valsesiana.

Palazzetto, piscina, bocciodromo, schettinaggio, tennis, palestra, mini golf, bar, parco e ampio parcheggio.

 

Sin dalla sua inaugurazione, avvenuta nell'ottobre 1970, nelle intenzioni del Magnate Benefattore, il Centro Sportivo sarebbe stato donato al Comune di Borgosesia. Purtroppo, nel tempo, per varie vicissitudini, rimase privato e finì per essere acquistato dal Comune Di Varallo, solo pochi anni or sono. Nel 2019, grazie a una importante donazione privata la proprietà passerà al Comune di Borgosesia, completando il volere del fondatore.

 

Ebbe il massimo splendore negli anni '70, quando ogni estate, la Pallacanestro Milano, militante in serie A, faceva la preparazione precampionato al Palazzetto del Centro, che culminava con il Trofeo Biennale Valentino Milanaccio, al quale partecipavano quattro squadre di serie A. Le tribune, venivano prese d'assalto da persone provenienti da tutto il Piemonte e la Lombardia. Parteciparono negli anni Mobilquattro/Xerox Milano, Innocenti/Cinzano Milano, Saclà/Chinamartini Asti-Torino, Snaidero Udine, Mecap Vigevano, Patriarca Gorizia...

 

Il Palazzetto fu il campo di gioco ufficiale della squadra di Basket Borgosesiana GS Lanerie Agnona, che militò, negli anni in serie C, D e Promozione, con alterne fortune.

 

Nel primo decennio dalla fondazione della Piscina venne a formarsi la squadra agnostica di nuoto, che sin dall'inizio portò alcuni atleti ad affermarsi a livello nazionale.